SOS EARTH : would you tolerate this rape in your home ? Love Venice !

usadefinitiva

 

 

 

cina

 

 

 

 

 

 

 

 

 

uk

 

 

 

 

 

russia

 

 

 

 

 

india

 

 

 

france

 

 

 

 

 

 

australia

 

 

 

 

 

 

 

japan

 

 

 

… e se un giorno davvero le maxinavi saranno eliminate dal Bacino di San Marco,
il dialogo potrà continuare ringraziando per l’aiuto prestato ogni singola Nazione,
così :

 

thanksusa

 

Bozza di strategia per “SOS Earth : Love Venice !”

 

Voglio parlare ai crocieristi di tutto il mondo, ma anche ai cittadini di ogni Nazione.

A ciascuno parlo nella sua lingua e a ciascuno mostro una maxinave

che compie una insopportabile violenza

non a Venezia, ma nel luogo che lui più ama del suo Paese.

 

Le enormi mostruose navi saranno così ambientate

sulla Senna a Parigi, sul Tamigi a Londra, sull’Hudson a New York,

e anche nella Piazza Rossa a Mosca,

quasi dentro il Mount Fuji in Giappone, nell’idillico paesaggio di Guilin in Cina ….

 

Il testo sarà in ogni diversa lingua -

francese, inglese, tedesco, giapponese, cinese, russo,

arabo, francese, hindi, portoghese, ecc.ecc

e dirà :

 

SOS (nome del Paese)

Tu tollereresti

a casa tua

un simile stupro?

Salva Venezia

 

 

 

 

Il messaggio “SOS Earth” rivolto nelle diverse lingue del mondo alle diverse Nazioni per ora è incompleto
perché manca l’indicazione di un’azione concreta
che il destinatario della comunicazione è invitato a compiere per realizzare l’invito “Salva Venezia”.

Chiediamo aiuto … mostriamo uno scempio .. ma poi dobbiamo suggerire
COSA FARE concretamente e, se possibile, subito.
Questa azione concreta può essere : un ‘like’, un ‘condividi’, una mail,
un messaggio, una telefonata, un’iscrizione, un contributo, una firma, …….

Potremo completare il nostro messaggio
quando sapremo CHI lo firma e CHI lo promuove nei vari Paesi del mondo.

Una volta completato il messaggio-base, questo potrà essere immediatamente attivato
* sia sui social media (Instagram, Facebook, cellulari, ….)
* sia sui siti web e sui blog di chi firma il messaggio,
* sia nei tradizionali mass media (stampa, affissione, TV),
* sia attraverso campagne mirate di P.R.
coinvolgendo ogni Ente e Movimento culturale e politico
impegnato nella tutela dei beni artistici, dell’ambiente e del paesaggio
in ogni singola Nazione.

Franco Bellino e Simone Parmigiani

Venezia 27 agosto 2019

 

 

 

Ecco perché a Venezia “te convien parlar venexian” !

Sandro, veneziano doc da generazioni, stamattina ha un incontro di lavoro alla Giudecca.
E’vestito elegante. L’incontro finisce prima del previsto, è circa mezzogiorno ed è una bella giornata di sole.

Sandro si dice : Beh, quasi quasi mi fermo a pranzare qui in Fondamenta.

Ecco la trattoria ed ecco in piedi sulla soglia il cameriere con il tovagliolo bianco ripiegato sul braccio :

- Buongiorno, dice a Sandro.

- Buongiorno a Lei.

- Vuole accomodarsi ?

- Cosa c’è di buono oggi ?

- Ci sono degli spaghetti alle vongole : sono …

(le dita del cameriere, riunite, vengono portate alle labbra e    SMACK !) .. al bacio !

- Spaghetti alle vongole, eh ? Ma..

(Sandro riflette per qualche istante e poi)

.. xèli caparossoli o bevaràsse ?

- Sarà mejo che ti te magni el risoto ! Per leggere il seguito clicca qui sopra »