Artisti al cubo. Nel mio elenco son già mille e tre. Anzi 3.

Con quello che sto per scrivere so bene di avventurarmi in un pericolosissimo terreno minato : sarò inevitabilmente sbeffeggiato dai vari Sgarbi, Bonito Oliva, Philippe Daverio, Alvar Gonzàlez-Palacios …

Ma non me ne preoccupo perché nessuno di loro mi leggerà mai. Non mi leggeranno nemmeno
gli amici veneziani – Per leggere il seguito clicca qui sopra »

A occhi chiusi. Sogno di un film.

Le cose veramente

importanti della vita

si vedono a occhi chiusi.

Il Vecchio a occhi chiusi sul molo :

Il Vecchio ci racconta, qualcosa che gli è successo, ma che forse ha sognato :

Cominciò tutto una mattina.
Il sole era alto e io lo vedevo ad occhi chiusi.
Arrivò un Bambino ..

Il Bambino a occhi chiusi :

Cominciò tutto una mattina.
Il sole era basso.. sotto di me .
Io lo vedevo .. ad occhi chiusi .

foto capitolo 1

Per leggere il seguito clicca qui sopra »

Golden Tips for collecting Tibetan zan par. Why collect a zan par.

Because a zan par is a beautiful, precious, rare and most of all true object.

Because a zan par has been created with great love and deep devotion.

per foto 4 del sito bis

Because it embodies centuries and centuries of Tibetan culture and thousand of books
on religion, medicine, history, sociology, ethnology, myths and legends, scientific therapies
and animistic superstitions : all of these and much more in just a few inches carved
into a single piece of wood that you can hold in your hand. Per leggere il seguito clicca qui sopra »

Perché collezionare zan par del Tibet. Se non puzza, puzza.

 

Perché uno zan par è un oggetto bellissimo, prezioso, raro e soprattutto vero.

Perché è stato creato con grande amore e infinita devozione.

per foto 4 del sito bis

Perché condensa secoli e secoli di civiltà e migliaia di libri di religione, medicina,

storia, sociologia, etnologia, miti e leggende, terapie scientifiche e superstizioni

animistiche : tutto e anche più di questo in pochi centimetri scolpiti su un unico

blocco di legno che tu puoi tenere in mano. Per leggere il seguito clicca qui sopra »