Frammenti di porcellana. Di pensieri. Di emozioni. In silenzio.

L’antiquario apre un armadio e io sento una musica antica.

Ecco sbucano dall’armadio due ballerini.
Danzano rapiti, occhi negli occhi, nel silenzio più assoluto.
Danzano su una musica che nessun altro sente. Soltanto loro due e soltanto io.

dinamica fronte lei 5

Sono due giovani che danzano perduti in un sogno d’amore.

Sono i due vecchi ballerini di un bellissimo film muto, che ancora non ho girato,

su sceneg Per leggere il seguito clicca qui sopra »

retino cRetino !

Solo un sadico perverso poteva farsi venire l’idea di applicare sui finestrini dei vaporetti
a Venezia dei retini neri che oscurano quasi completamente la vista.

retino vaporetto

Fuori dai finestrini scorre uno dei panorami più magici non solo dell’intero pianeta Terra,
ma dell’Universo intero, credo. Però dall’interno del vaporetto questa meraviglia è oscurata
e stuprata da un retino ignobile (perché fatto per denaro) e cretino !!!

Venezia Selfie Point

Geniale civilissima idea !

titolo Klimt 1

foto Klimt
Dovremmo adottarla anche qui a Venezia, prima del Ponte della Libertà, in terraferma :
“Venezia Selfie Point”.

Così gli risparmiamo la fatica di venire a stravaccarsi per il pic-nic
sui gradini di Piazza san Marco o il rischio di tuffarsi dal Ponte di Rialto
quando magari sotto passa (incosciente!) un motoscafo.

Il momento più bello della mia vita.

Dovrei dire : quando è nato mio figlio. Ma non ho figli.
Dovrei dire, come suggerisce Woody Allen, quando il medico mi ha detto : “E’ benigno”. Ma non era benigno.
Dovrei dire la prima volta che ho fatto l’amore con Giovanna.
Ma fare l’amore con Giovanna ancora oggi è più bello ogni volta.
Dirò perciò gli ultimi 5 secondi di Terza A contro Terza E.

spogliatoio

Era la finale del campionato studentesco del Berchet. 1957.

A fine campionato due squadre a pari punti. Chi vince, vince tutto.

Ultimi secondi : noi, la Terza E siamo sotto di un punto.
E la palla ce l’hanno loro.
Ma la perdono in fallo laterale.

Adesso mancano solo 5 secondi . . . . . Per leggere il seguito clicca qui sopra »

Fulcrum. Il cavallino ubriaco maestro di vita.

Appena l’ho visto mi sono innamorato.

Un cavallo che volta la testa per guardarmi e mi sorride non l’avevo mai visto.

Cavallino ubriaco da catalogo

In realtà lui sorride perché è ubriaco. E’ ubriaco da 2000 anni, però è giovane, elegante,
allegro come un puledro che abbia appena vinto una corsa.

Solo dopo ho capito perché mi piace e perché è ubriaco e perché sorride.
Ma ormai l’amore era già nato. Per leggere il seguito clicca qui sopra »